BIOCHIMICA E METABOLISMO NELLO SPORT

Crediti: 
7
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Lo studente dovrà comprendere ed imparare i contenuti del corso. La frequenza al corso, che è obbligatoria, consentirà allo studente l’acquisizione di competenze adeguate a saper descrivere, comunicare in modo efficace e commentare con autonomia di giudizio gli argomenti più importanti del programma.

Contenuti dell'insegnamento

La prima parte del corso introduce lo studente alla struttura molecolare del sarcomero descrivendo il meccanismo molecolare della contrazione.
Le interrelazioni metaboliche nei tessuti e negli organi: metabolismo glucidico, lipidico e proteico. Metabolismo dopo alimentazione, digiuno, nello stress. Il Muscolo Scheletrico e la contrazione. Sarcomero e proteine miofibrillari. Meccanismo della conduzione dell’impulso e della contrazione muscolare. Energetica della contrazione muscolare. Classificazione, proprietà e metabolismo delle fibre muscolari. Distribuzione dei vari tipi di fibre.
Il corso continua con la descrizione dei substrati energetici e delle loro funzioni in diversi tipi di esercizio fisico, descrivendo i determinanti molecolari della fatica fisica.
Fonti energetiche muscolari. Substrati energetici presenti nelle fibre muscolari. Metabolismo aerobico e anaerobico: via aerobica, via anaerobica alattacida e via anaerobica lattacida. Effetti dell'esercizio fisico sui sistemi di trasporto del glucosio ed influenza dell'allenamento. Metabolismo glucidico durante l'esercizio fisico. Metabolismo lipidico durante l'esercizio fisico. Metabolismo proteico e amminoacidico durante l'esercizio fisico. Segnali molecolari e regolatori della fatica muscolare. L’allenamento.
Il corso affronterà poi l’azione degli ormoni durante l’esercizio fisico e in condizioni patologiche.
Ruolo degli ormoni nel regolare le differenti attività metaboliche e le loro variazioni in relazione all’attività motoria ed alla pratica sportiva. Biochimica dell’apparato endocrino e sua regolazione. Struttura e classificazione degli ormoni. Recettori e meccanismo d’azione degli ormoni. Secondi messaggeri. Ruolo metabolico degli ormoni. Cenni di anatomia e fisiologia del sistema endocrino.
Infine verranno affrontati il ruolo della medicina di laboratorio per il check-up dello sportivo, i comportamenti alimentari ed i modelli alimentari corretti, la dieta consigliata per l’atleta, e l’esercizio fisico e l’alimentazione adatti a diverse condizioni patologiche.
Modulazione neuro-endocrina del comportamento alimentare. Ipotiroidismo e tireotossicosi. Fisiologia dell’esercizio fisico: meccanismi d’azione e modalità di monitoraggio. Attività fisica, alimentazione, impiego di integratori alimentari. Attività fisica e malattie metaboliche, ruolo nella prevenzione e nella terapia. La terapia educazionale e stili di vita. I principali esami di laboratorio per un check up generale e dello sportivo. Comprendere il ruolo, l'importanza e le potenzialità della medicina di laboratorio oggi. Il controllo dell’assunzione del cibo. Fame e sazietà. Condizionamenti psicologici ed assunzione di cibo. Disturbi del comportamento alimentare (DCA). Metabolismo Basale e Bilancio Metabolico. La Prescrizione dietetica. Nutrizione nelle fasi della vita. Nutrizione in corso di malattia. La prescrizione dietetica: la dieta dello sportivo e delle malattie del benessere obesità, diabete mellito, dislipidemie, sindrome metabolica, insufficienza renale, gotta. La Dieta Mediterranea.

Programma esteso

Le interrelazioni metaboliche nei tessuti e negli organi: metabolismo glucidico, lipidico e proteico. Metabolismo dopo alimentazione, digiuno, nello stress. Il Muscolo Scheletrico e la contrazione. Sarcomero e proteine miofibrillari. Meccanismo della conduzione dell’impulso e della contrazione muscolare. Energetica della contrazione muscolare. Classificazione, proprietà e metabolismo delle fibre muscolari. Distribuzione dei vari tipi di fibre. Fonti energetiche muscolari. Substrati energetici presenti nelle fibre muscolari. Metabolismo aerobico e anaerobico: via aerobica, via anaerobica alattacida e via anaerobica lattacida. Effetti dell'esercizio fisico sui sistemi di trasporto del glucosio ed influenza dell'allenamento. Metabolismo glucidico durante l'esercizio fisico. Metabolismo lipidico durante l'esercizio fisico. Metabolismo proteico e amminoacidico durante l'esercizio fisico. Segnali molecolari e regolatori della fatica muscolare. L’allenamento. Ruolo degli ormoni nel regolare le differenti attività metaboliche e le loro variazioni in relazione all’attività motoria ed alla pratica sportiva. Biochimica dell’apparato endocrino e sua regolazione. Struttura e classificazione degli ormoni. Recettori e meccanismo d’azione degli ormoni. Secondi messaggeri. Ruolo metabolico degli ormoni. Cenni di anatomia e fisiologia del sistema endocrino. Modulazione neuro-endocrina del comportamento alimentare. Ipotiroidismo e tireotossicosi. Fisiologia dell’esercizio fisico: meccanismi d’azione e modalità di monitoraggio. Attività fisica, alimentazione, impiego di integratori alimentari. Attività fisica e malattie metaboliche, ruolo nella prevenzione e nella terapia. La terapia educazionale e stili di vita. I principali esami di laboratorio per un check up generale e dello sportivo. Comprendere il ruolo, l'importanza e le potenzialità della medicina di laboratorio oggi. Il controllo dell’assunzione del cibo. Fame e sazietà. Condizionamenti psicologici ed assunzione di cibo. Disturbi del comportamento alimentare (DCA). Metabolismo Basale e Bilancio Metabolico. La Prescrizione dietetica. Nutrizione nelle fasi della vita. Nutrizione in corso di malattia. La prescrizione dietetica: la dieta dello sportivo e delle malattie del benessere obesità, diabete mellito, dislipidemie, sindrome metabolica, insufficienza renale, gotta. La Dieta Mediterranea.

Bibliografia

Nelson DL, Cox MM: I principi di Biochimica di Lehninger, Zanichelli, Bologna.
Caldarera CM, BIOCHIMICA SISTEMATICA UMANA, 2003, Clueb
G. Federici,: Medicina di laboratorio – Ed. McGraw - Hill (ultima edizione)
Fondamenti di Nutrizione Umana. Di A Mariani Costantini, C Cannella e G Tomassi. Il Pensiero Scientifico Ed. Roma, 1999.
Nutrizione Clinica. Di G Magnati, C Russo e D. Dazzi. EdiSES, s.r.l. Napoli 1997.
Dall’obesità al Diabete: Insulino-resistenza e Sindrome Metabolica. La Gestione del paziente Obeso-Diabetico. Di A Tiengo e P Avogaro. Mediserve s.r.l., 2008.
Dietary Guidelines for Americans 2010. US Department of Agriculture, US Department of Health and Human Service.
www.dietaryguidelines.gov
Obesity. World Gastroenterology Organisation Global Guideline.WGO 2009.
Interventions to Promote Physical Activity and Dietary Lifestyle Changes for Cardiovascular Risk Factor Reduction in Adults. A Scientific Statement from The American Heart Association. Circulation, 14 July 2010.
Lenzi A., Lombardi G., Martino E., Trimarchi F. TextBook of Work Physiology : Astrand ed Hu,an Kinetics 4Th ed

Metodi didattici

Il corso si svolgerà con lezioni frontali orali e seminari monotematici che faranno uso di sistemi multimediali. Durante le lezioni gli studenti avranno la possibilità di discutere gli aspetti qualificanti del corso. Docenti saranno a disposizione durante tutta la durata del corso per rispondere alle domande e supportare gli studenti durante il loro percorso formativo anche con incontri individuali su appuntamento.

Modalità verifica apprendimento

La valutazione avverrà con esami scritti in itinere gestiti dai diversi docenti del corso integrato. Il superamento degli scritti consentirà l’accesso all’esame orale finale con approccio tradizionale. La commissione, tenuto conto di tutti gli elementi di valutazione acquisiti, formulerà poi il voto finale.