TEORIA,TECNICA,DIDATTICA E VALUTAZIONE SPORTIVA

Codice dell'insegnamento: 
10581*15896*2016*2012*9999
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

L'insegnamento è suddiviso nei seguenti moduli didattici: 

Obiettivi formativi

1 descrittore di Dublino: conoscenze e capacità di comprensione
Al termine del corso lo studente conosce le caratteristiche tecniche degli esercizi e dell’allenamento. Lo studente sarà inoltre in grado di valutare i determinanti di uno stile di vita sano. L'obiettivo del corso è quello di definire il concetto di prescrizione dell'esercizio fisico. Analogamente alla prescrizione di un farmaco, anche per la prescrizione dell'esercizio deve essere fatta con una vera "ricetta" che definisce il tipo, l'intensità, la durata e la frequenza di somministrazione.
Al termine del corso lo studente conoscerà i rischi ei benefici della prescrizione dell'esercizio in soggetti con malattie croniche sistemiche (sindrome metabolica, neurodegenerazione).
Al termine dell'attività formativa lo studente sarà in grado di
comprendere le principali tecniche di rilevazione strumentale utilizzate in riabilitazione
Lo studente acquisirà inoltre un adeguato linguaggio tecnico e le conoscenze e capacità di comprensione
Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze fondamentali di antropometria
e biometria

2 descrittore di Dublino: conoscenze e capacità di comprensione
Al termine del corso lo studente conoscerà i rischi ed i benefici della prescrizione dell’esercizio fisico in pazienti con diabete, ipertensione, sindrome metabolica, malattie cardiovascolari, infarto, nella prevenzione e terapia della neoplasie, nel controllo della sarcopenia e osteopenia nell’anziano. Inoltre acquisirà le conoscenze e capacità di comprensione applicate le conoscenze di cui al punto precedente vengono applicate alle scienze
motorie adattate

3 descrittore di Dublino: autonomia di giudizio
Al termine del corso lo studente avrà le informazioni necessarie per determinare il metodo, la quantità e la modalità di prescrizione dell’esercizio fisico basandosi sulle capacità individuali del paziente, sul livello di sedentarietà, sui fattori di rischio dello sviluppo di malattie croniche, sull’età ed eventuale intervento farmacologico/terapeutico e la valutazione della composizione corporea di
un soggetto

4 descrittore di Dublino: abilità comunicative
Lo studente acquisirà la terminologia specifica di ambito delle scienze del movimento e della medicina dello sport

5 descrittore di Dublino: capacità di apprendere
lo studente sarà in grado di acquisire ed esporre anche gli aspetti tecnici desunti dalla pubblicazioni scientifiche

Contenuti dell'insegnamento

Educazione fisica adattata e motoria
Esercizio fisico adattato (EFA)
Ricerca bibliografica
Malattie croniche
volume ed intensità dell'attività motoria adattata
Saranno trattate le tecniche di rilevazione strumentale in laboratorio e sul campo e le metodiche di applicazione.
Ulteriori contenuti.
Definizione di Antropometria; sviluppo dello studio della costituzione
umana; concetto di “tipo” e sue applicazioni.Caratteri antropometrici
variabili (concetto di normalità e di variazione anatomica e/o funzionale):
metrici e non metrici. Definizione dei parametri statistici di base
applicabili nella valutazione antropometrica: distribuzione di frequenza,
percentili, popolazioni a due variabili, linee di tendenza.Caratteristiche
anatomiche e funzionali che intervengono durante l’accrescimento e le
varie età: infanzia, pre-puberale, post-puberale, adulta, senescenza;
concetto di età anagrafica e età fisiologica. Le misure antropometriche:
assolute e indici; osteometria, somatometria, statura, peso, indici
corporei, valutazione della composizione corporea. Assi e piani corporei e
piani di orientamento. Definizione dei punti antropometrici corporei.
Scelta dei punti di repere per le misurazioni antropometriche. Definizione
della metodica da applicare per ogni tipo di misurazione antropometrica
assoluta.Concetto di Indice di Massa Corporea (BMI) e sue applicazioni
pratiche.Analisi di alcuni metodi attualmente disponibili per la
valutazione della composizione corporea: sistemi a due o tre
compartimenti, come DEXA, idrodensitometria, pletismografia,
bioimpedenziometria. Strumenti applicabili nella valutazione della
composizione corporea: descrizione del principio fisico sul quale è stato
sviluppato lo strumento, applicazioni, attendibilità. Definizione della
metodica da applicare nella rilevazione delle principali pliche corporee.
Progettazione, campionamento, organizzazione di una scheda di
rilevazione dati. Standards antropometrici internazionali.
Antropometria Applicata.Auxologia: concetto di tabella e indici
auxologici e loro esempi applicativi.

Bibliografia

dispense fornite dal docente

Metodi didattici

lezioni orali in aula

Modalità verifica apprendimento

esame finale orale